Terapia di coppia: 5 buoni motivi per iniziarla

Classifica Classifica

Sono tante le persone che hanno scelto la terapia di coppia per risolvere i problemi coniugali: ecco quado potrebbe essere una buona idea.

Ci sono coppie che ai primi segnali di crisi scoppiano: andare ognuno per la propria strada sembra la soluzione più semplice quando i litigi diventano soffocanti e i momenti tristi superano di gran lunga quelli felici. Superare la crisi non è semplice e quando finisce l’amore non ha neanche senso continuare a stare insieme solo perché ci si conosce da tanto tempo. La terapia di coppia è una possibilità che molte persona hanno preso in considerazione e che ha avuto conseguenze positive nelle loro vite.

Terapia di coppia: perché e quando iniziare

Ma qual è il momento giusto per consultare lo specialista di relazioni coniugali e chiedere aiuto all’esterno? In che situazioni vale la pena provare

5. Coppia di lunga data

Le statistiche parlano chiaro: il numero di divorzi fra le coppie è in netto aumento rispetto al passato. Se agli occhi delle persone esterne una rottura rappresenta una sorta di shock, qualcosa di inspiegabile perché “sembravano stare così bene insieme”, per chi la vive si tratta della conseguenza meno dolorosa di anni e anni di rinunce, sacrifici e liti. L’intervento di un esperto e la terapia di coppia potrebbero aiutare i coniugi a trovare una soluzione alternativa per risollevare la coppia dalla crisi. Banalmente, attraverso una proposta di cose da fare in coppia per riscoprirsi e tornare a dialogare al di fuori del contesto della quotidianità e magari ritrovare l'intimità perduta.

4. Coppia giovane

via GIPHY

In questo caso, uno dei problemi che spesso colpisce le giovani coppie è quello della dipendenza emotiva. Uno dei due partner soffre di mancanza di autostima e riversa sull’altro tutta la sua insicurezza attraverso episodi di gelosia, rabbia e ansia perenni, che portano l’altra persona a vivere nell’esasperazione e in una condizione di mancanza di libertà. La terapia di coppia potrebbe aiutare a capire che una relazione non dovrebbe servire a colmare un bisogno e che ognuno dovrebbe essere l’artefice della propria felicità. La coppia può solo servire a migliorarsi, non a completarsi.

3. Fiducia tradita

via GIPHY

In genere, una delle situazioni di maggiore disagio per una coppia che si ama e che ha progettato di trascorrere la vita insieme è il tradimento. Al di là della sensazione di malessere provocata dal pensiero che il proprio uomo o donna sia stato toccato da qualcun altro, il tradimento sconquassa la coppia perché viene meno uno degli elementi più importanti in un rapporto: la fiducia.

2. Presenza di figli

via GIPHY

La terapia di coppia potrebbe essere molto utile anche per quelle persone che sono consapevoli che il loro rapporto è ormai alla frutta, ma non vogliono fare del male ai propri figli. Stare insieme per forza non è probabilmente la migliore delle ipotesi: un terapista di coppia avrebbe il compito di traghettare la coppia e i suoi figli verso una condizione nuova, di cambiamento, che sicuramente spaventa e può causare disagi e difficoltà.

1. Problemi di comunicazione

Il dialogo è un altro pilastro sul quale dovrebbero fondarsi la relazioni: per questo motivo le coppie che non sono riuscite a condividere i propri pensieri e opinioni nel tempo o hanno perso questa capacità negli anni, potrebbero trarre grande giovamento dalla terapia di coppia.

Foto apertura: Katarzyna Białasiewicz © 123RF.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Amore e coppia
SEGUICI