Andare a convivere: le cose da considerare prima del "grande passo”

Guida Guida

State per andare a convivere, ma siete molto giovani? Vi consigliamo di riflettere per bene su alcuni punti.  

State per andare a convivere, ma siete molto giovani? Vi consigliamo di riflettere per bene su alcuni punti.  

In una relazione matura prima o poi si ha l’esigenza di una convivenza, con o senza il bisogno di doversi necessariamente sposare. Si tratta di un passo davvero importante che non deve essere sottovalutato o preso troppo alla leggera, a maggior ragione se si è particolarmente giovani.

In questo caso specifico, spesso sono le condizioni di vita nelle quali ci si ritrova a portare a una convivenza forse un po’ troppo precoce. A prescindere dall’età, bisogna essere coscienti che non sarà una passeggiata, ma un percorso pieno di ostacoli dal quale si può comunque uscire indenni. Quali sono le cose più importanti da valutare quando si decide di andare a convivere?

I consigli per una convivenza felice

La scelta di convivere può essere il frutto di un lungo ragionamento, ma può anche essere motivata dalla convenienza: per esempio, molti giovani vanno a convivere perché è più vantaggioso dal punto di vista economico, soprattutto in città eccessivamente care, come per esempio Milano o Roma.

Foto: Fabio Formaggio © 123RF.com

Valutare le spese è, dunque, un primo passo per partire con il piede giusto e fare in modo che il bilancio familiare non gravi troppo né sull’uno né sull’altro membro della coppia. Bisogno poi tenere conto che, specialmente i primi tempi, la condivisione degli spazi sembrerà un’impresa impossibile. Imparare a soprassedere e cercare sempre un equilibrio e un compromesso sono gli ingredienti segreti di una convivenza che farà faville!

Paura di vivere insieme: quando scegliere la convivenza

Quando si va a vivere con un’altra persona bisogna sempre tenere a mente che caratteri troppo diversi possono generare un grado di incompatibilità più elevato, anche nelle piccole cose. Per esempio, convivere con un uomo vanitoso potrebbe comportare litigi frequenti per un utilizzo troppo prolungato del bagno, e viceversa.

La paura di vivere insieme, comunque, si supera attraverso il dialogo costante: la convivenza è un po’ come costruire una casa mettendo insieme i pezzi, giorno per giorno. A volte si poggerà il mattone nel posto sbagliato, ma con un briciolo di pazienza e un bel po’ di perseveranza alla fine la costruzione potrebbe diventare solidissima.

Foto apertura: Fabio Formaggio © 123RF.com

Amore e coppia
SEGUICI