Cosa sono le categorie catastali?

Domande Domande & Risposte

Introdotte con il regio decreto legge n. 652 del 1939, convertito poi in legge 11 agosto 1939, n. 1249, le categorie catastali sono dei simboli che servono a classificare i beni immobili a seconda della loro destinazione d’uso.

In base alla classificazione delle unità immobiliari urbane, si riescono a determinare le rendite catastali, indispensabili per capire il valore da imporre per il pagamento delle tasse come ad esempio le imposte sulle successioni o quelle sulla prima casa.

Le categorie catastali sono molte, per il momento ne esistono di due tipi differenti, cioè quelle che comprendono gli immobili a destinazione ordinaria e quelle che includono invece gli immobili a destinazione speciale o particolare.

Ogni categoria catastale è poi suddivisa in gruppi, identificabili con lettere dell’alfabeto.

Nella categoria degli immobili a destinazione ordinaria sono compresi i gruppi A, B e C. Nella categoria degli immobili a destinazione speciale o particolare sono compresi il gruppo D , il gruppo E ed F.

Foto: everythingpossible / 123RF Archivio Fotografico

CHIEDI A DEABYDAY
La riposta non ti soddisfa? Chiedi nuovamente a DeAbyDay
Chiedi
Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI