Camino a gas: come e perché sceglierlo

Notizia Notizia

Un'alternativa pratica, elegante ed economica al classico camino a legna: tutto sui camini a gas.

Siamo nel pieno della bella stagione e l’ondata di calore estivo allontana il pensiero dell’inverno e dei primi freddi. Ma non fatevi ingannare dal solleone: questa è la stagione migliore per valutare l’acquisto di un camino a gas. Nel periodo più caldo, infatti, è più probabile trovare prezzi più bassi, prendendosi tutto il tempo per scegliere il modello che più si adatta alle proprie esigenze.

Come funziona un camino a gas

I camini a gas sono una valida alternativa ai camini tradizionali, perché possono essere installati anche in spazi ridotti e non necessitano di impegnative opere di muratura. Il funzionamento è completamente diverso rispetto a quelli "classici", che sfruttano legna e pellet per produrre fiamme e calore: i camini a gas si alimentano con legna mineralizzata o appunto il gas (metano o gpl), che produce quell’intensa fiamma rosso vivo che non ha nulla da invidiare al fascino del camino tradizionale, con in più tutti i vantaggi della versione a gas.

Più semplici da installare, da utilizzare e da mantenere puliti, alcuni modelli di camino a gas non hanno neppure bisogno di una canna fumaria per smaltire i fumi: la fiamma e il calore prodotti possono essere regolati attraverso telecomando, termostato e, nei modelli più avanzati basati sulla domotica, anche tramite app.

Quanto costa un camino a gas? I prezzi

I camini a gas hanno prezzi piuttosto elevati e, se si sta pensando di fare un investimento, il periodo estivo è quello più propizio per riuscire a cogliere al volo offerte molto convenienti. Il prezzo può variare a seconda dei modelli scelti: la media è di circa 2.500-3.500 euro compresa l’installazione. A seconda della tipologia di camino a gas, delle dimensioni e delle difficoltà legate all’installazione, però, il costo può alzarsi. Per farvi un'idea più precisa potete andare sul sito di Barzotti Arredi.

Le diverse tipologie di camini a gas

Senza canna fumaria: sono l’ideale per chi, per diverse ragioni (ad esempio se vive in un condominio) non può costruire una canna fumaria. Questa tipologia di camino prevede la presenza del vetro.

Foto: CAMINO 62X76 METALLO BIANCO - Barzotti Arredi

Con canna fumaria: necessitano dell’installazione di una canna fumaria, hanno un alto potere riscaldante e ottimizzano i consumi. Possono essere a fiamma libera - con un sistema di tiraggio naturale che non rende fondamentale l'istallazione del vetro - oppure con vetro: in quest'ultimo caso, essendo la fiamma meno "libera", può essere regolata più facilmente. 

Foto: Barzotti Arredi

A incasso: possono essere con o senza canna fumaria e hanno un design raffinato ed elegante che riproduce alla perfezione l'aspetto di un vero camino.

Foto: Barzotti Arredi

Tutti i vantaggi del camino a gas

Il camino a gas presenta numerosi vantaggi. In primis non richiede opere complesse di muratura come i camini tradizionali, né ampi spazi per essere installato. Inoltre ottimizza i consumi, ha un alto potere riscaldante, arreda quanto un camino classico ma ciò nonostante non necessita di spazi per riporre la legna o il pellet. Il calore può essere regolato con estrema precisione, contrariamente al camino tradizionale, e la pulizia e la manutenzione sono decisamente più semplici: non producendo cenere o rimasugli di legna, è sufficiente pulirlo regolarmente quando spento e non crea incrostazioni nella canna fumaria.

Camino a gas: perché acquistarlo d'estate

Acquistare un camino a gas in estate ha diversi vantaggi: in bassa stagione i prezzi calano pur davanti a una scelta che resta invariata, e il tempo per raccogliere informazioni e valutare il modello migliore tra quelli presenti sul mercato aumenta. Ma non è tutto: acquistando un nuovo impianto di riscaldamento in estate sarà molto più semplice programmare a piacimento la fase del sopralluogo tecnico e del montaggio. Nel periodo estivo, infatti, i professionisti hanno meno richieste rispetto al periodo invernale. Comprare in estate consente quindi di arrivare all’inverno preparati, con il nuovo camino a gas già predisposto per i primi freddi e pronto a “scoppiettare”!

Immagine principale: Camino a metano o gpl con telecomando e set legna ceramica o sassi bianchi – interno nero opaco - Barzotti Arredi

Casa e fai da te
SEGUICI