Pulire casa fa bene alla salute: ecco perché

Guida Guida

Scopa, paletta e stracci possono diventare validi alleati per il benessere psicofisico: aiutano a svuotare la mente, e anche a tenersi in forma.

Scopa, paletta e stracci possono diventare validi alleati per il benessere psicofisico: aiutano a svuotare la mente, e anche a tenersi in forma.

Spazzare e lavare i pavimenti, spolverare mobili, caricare e scaricare lavastoviglie e lavatrici: piccole, grandi incombenze quotidiane viste solitamente di cattivo occhio, eppure recenti studi dimostrano che pulire casa, in realtà, fa bene alla salute. Fisica e mentale.

Pulire casa fa bene al fisico

La teoria che arriva da Oltreoceano è stata ribattezzata “Cleaning Therapy”, ed elenca tutta una serie di benefici che le pulizie apportano a chi le fa. Si parte da quelli fisici: pulire i pavimenti passando straccio e aspirapolvere, sollevare e spostare mobili per raggiungere gli angolini più nascosti e strizzare panni durante il lavaggio a mano rafforza la muscolatura, fa bruciare calorie e aiuta a sfogare eventuale rabbia repressa o stress.

pulizie casa

Foto: piksel © 123RF.com

Pulire casa: i benefici per la mente

Dal punto di vista psicologico, invece, pulire può diventare un vero e proprio rituale di meditazione e presa di coscienza di sé: i movimenti metodici e ripetitivi aiutano a liberare la mente, soprattutto nei giorni in cui è affollata di pensieri, e osservare le stanze cambiare aspetto grazie allo sforzo personale può diventare estremamente gratificante. Non solo: gettare via ciò che si è accumulato nel corso del tempo, o smistare finalmente la pila di panni da stirare o ammucchiati sulla sedia da settimane regala immediatamente una sensazione di leggerezza.

Prima di guardare storto scope, stracci e altri attrezzi per la pulizia, insomma, tenete a mente tutte le potenzialità che nascondono.

Foto apertura: choreograph © 123RF.com

Casa e fai da te
SEGUICI