I gatti più costosi del mondo: caratteristiche dell’Ashera

Guida Guida

L'Ashera è probabilmente il gatto più raro del mondo oltre che il più costoso: scopriamo tutte le caratteristiche di questo incredibile gatto ibrido.

Gatto tra i più costosi del mondo, l’Ashera è un ibrido felino ottenuto in laboratorio nel 2006 dall’incrocio del gatto domestico con alcuni felini selvatici, in particolare il gatto del Bengala e il Serval. Pubblicizzato come gatto ipoallergenico, l’Ashera è stato ottenuto selezionando una razza di gatto che possiede una variante ipoallergenica della proteina Fel d 1 che è il principale allergene del gatto, presente nelle ghiandole sebacee e nella saliva.

Il prezzo del gatto Ashera è molto alto: si possono spendere cifre che vanno dai 17.000 e 96.000 dollari per portarsi a casa un esemplare.

Ashera: il perché del costo elevato

Il motivo di questo costo esorbitante risiede nel fatto che i gatti Ashera sono tutti sterili e non possono riprodursi: gli esemplari di questa razza felina si ottengono solo tramite manipolazione genetica nei laboratori dalla società statunitense di biotecnologie Lifestyle Pets.

La Lifestyle Pets è il solo luogo al mondo in cui è possibile acquistare un gatto Ashera: nel laboratorio in cui vengono incrociate le razze di gatti che contribuiscono a dar vita all’Ashera, viene messo il chip a ogni esemplare venduto gatto e si praticano le vaccinazioni necessarie a fornire protezione per un anno.

Pare che la lista di attesa per ottenere un cucciolo sia di 9 mesi dato che la società Lifestyle Pets ne rilascia solo un centinaio all’anno.

Leggi anche: Le 10 razze di gatto più belle del mondo

Le caratteristiche fisiche dell’Ashera

Questo gatto geneticamente modificato ha dimensioni superiori a quelle di un qualsiasi gatto normale, infatti può arrivare a pesare anche 15 chili.

La sua corporatura è forte e robusta, l’aspetto è imponente e regale e le movenze sono armoniose ed eleganti.

ashera

Foto: Wikipedia

Carattere dell'Ashera

Nonostante l'aspetto selvatico e imponente, l'Ashera è un gatto decisamente docile e mansueto: si lascia accarezzare con facilità e stringe legami forti con ogni membro della famiglia, allo stesso tempo però risulta indipendente, infatti può essere lasciato da solo senza problemi

Cure dell'Ashera

A differenza di altre razze di gatti costose particolarmente fragili, questo gatto ibrido è piuttosto resistente e non necessita di attenzioni particolari. Una spazzolata al pelo ogni tanto, una buona alimentazione quotidiana e dei giochi di intelligenza oltre al tiragraffi sono sufficienti a farlo vivere bene. 

Foto apertura: The Vet Planet

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Animali e cuccioli
SEGUICI