Maizena: caratteristiche, proprietà e usi in cucina

Guida Guida

Compare spesso come ingrediente nelle ricette di dolci e salse: ecco cos’è la maizena e come si usa.

La maizena, o amido di mais, si presenta come una farina di colore bianco dalla consistenza impalpabile solitamente reperibile sugli scaffali di tutti i supermercati. Prodotto di uso comune, sono molte le ricette dolci e salate che la annoverano tra gli ingredienti. Curiosi di saperne di più? Continuate a leggere!

Cos'è la maizena e a cosa serve

A differenza della farina di mais, che si ottiene dalla macinatura a secco del chicco integro precedentemente tostato, la maizena deriva dalla macinatura ad umido del solo endosperma (la parte interna, la sola a contenere l’amido). È quindi, a tutti gli effetti, amido di mais.

Quest’ultimo rappresenta un ingrediente versatile, e non solo in campo gastronomico, nel quale vi si ricorre solitamente per il suo potere addensante. Naturalmente senza glutine, è indicato per i celiaci.

besciamella

Foto: Sergii Koval © 123RF.com

Come si usa la maizena in cucina

Gli usi della maizena in cucina sono diversi. Se aggiunta ad alcune salse ne aumenta la densità. Se unita all’impasto di parecchi dolci (la torta con amido di mais è insuperabile), ne accresce la sofficità, ma a patto che non si ecceda con le dosi. Con l’amido di mais si possono anche preparare polenta e crepes. Costituisce, infine, l’ingrediente di base di numerose ricette senza glutine pensate per gli intolleranti.

Come sostituire la maizena

Siete in cerca di un’alternativa alla maizena? Potete tranquillamente sostituirla con la frumina o la fecola di patate. Quest’ultima però, per le proprie caratteristiche, suscita un dilemma: maizena o fecola? Nella scelta considerate il fatto che la maizena, non sciogliendosi nell’acqua, va usata quando è previsto di unirla a liquidi caldi onde poter sfruttare il suo potere addensante. Si presta bene alla realizzazione di dolci al cucchiaio, sughi e a salse di vario tipo, prima fra tutte la besciamella. La fecola, invece, è più indicata per budini, torte, biscotti e persino focacce.

Decisamente meno facilmente reperibile è l’amido di riso (dove si compra? Provate nei negozi specializzati in alimenti senza glutine) che può egregiamente sostituirla in parecchie ricette.

Foto apertura: Dmitrii Talalaev © 123RF.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Cucina e ricette
SEGUICI