La ricetta delle chiacchiere salate fritte

Guida Guida

La versione salata di un immancabile classico di Carnevale: ecco le chiacchiere come non le avete mai mangiate.

  • DifficoltàDifficoltà: facile
  • CostoCosto: basso
  • CategoriaCategoria: Antipasti
  • PorzioniPorzioni: 4
  • CotturaCottura: Fritto
  • Tempo preparazioneTempo preparazione: 20 min min
  • Tempo cotturaTempo cottura: 20 min min
  • Tempo totaleTempo totale: 40 min min

Tra le ricette dei dolci di Carnevale spicca quella delle chiacchiere (frappe, crostoli o bugie a seconda della zona). Ottime nella loro versione tradizionale, avete mai pensato di farle salate, magari per servirle nel buffet di una qualsiasi festa in maschera insieme alle tante prelibatezze tipiche del periodo?

Forse non tutti lo sanno, ma le chiacchiere salate fritte costituiscono uno sfizioso finger food da poter gustare durante un aperitivo, o da poter sgranocchiare a tavola, magari intingendole nella maionese o nel ketchup. Il loro punto di forza sta sicuramente nella croccantezza che, mista alla loro friabilità, le rende una vera chicca.

Particolarmente famose sono quelle bolognesi e napoletane, ma le chiacchiere salate ripiene sono ancora più intriganti. Aromatizzatene l’impasto a piacere con spezie di vostro gradimento (curry e paprika in primis) e passate alla frittura, operazione per la quale non tutti vanno matti – potete cuocerle al forno, casomai – ma che assicura il migliore dei risultati. Ecco la ricetta facile per prepararle in poche mosse!

 

Gli ingredienti della chiacchiere salate fritte

  • 250 gr di farina 00
  • 2 uova
  • 1 cucchiaino raso di lievito per torte salate
  • 40 ml circa di olio di semi
  • 60 ml di vino bianco
  • 2 cucchiaini di sale
  • paprika piccante qb
  • olio di semi per la frittura

Chiacchiere salate: la ricetta

  1. Versate in una ciotola la farina setacciata con il lievito per torte salate ed unite, al centro, i liquidi ovvero l’olio di oliva, il vino bianco e le uova.
  2. Iniziate a mescolare ed aggiungete il sale e la paprika. Adesso impastate con le mani: dovrete ottenere un panetto liscio ed elastico. Nel caso in cui risulti troppo duro, unite poca acqua, ma senza esagerare.
  3. Fate riposare quanto ottenuto per 15 minuti in un luogo asciutto, quindi riprendete l’impasto e stendetelo molto finemente con il mattarello o con l’apposita macchinetta per tirare la sfoglia.
  4. Ottenuti dei lunghi rettangoli, tagliateli con l’aiuto di una rotella dentellata fino a realizzare delle strisce lunghe e strette. Effettuate su ognuna di esse un taglio al centro.
  5. Passate alla cottura. Versate in un tegame largo abbondante olio di semi e, una volta giunto a temperatura, immergetevi poche chiacchiere per volta. Quando saranno dorate in maniera uniforme, scolatele su un piatto coperto con della carta assorbente da cucina.

LEGGI ANCHE: Come fare le castagnole ripiene alla Nutella

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Cucina e ricette
SEGUICI