Come si fa la pignolata alla messinese

Guida Guida

La pignolata alla messinese è una dolcezza tipica del Carnevale apprezzata e amata in tutto il mondo. La ricetta.

La pignolata alla messinese è una dolcezza tipica del Carnevale apprezzata e amata in tutto il mondo. La ricetta.

Tra i dolci tradizionali italiani non si può non nominare la pignolata messinese, un dolce che originariamente veniva preparato in occasione del Carnevale ma che ora le pasticcerie di Messina vendono praticamente tutto l'anno.

Si tratta di una ricetta tipica che trova le sue varianti in molte altre regioni: esiste, per esempio, le pignolata calabrese e la pignolata napoletana, conosciuta col nome di struffoli (le differenze con la pignolata messinese, tuttavia, sono molte!) Ogni versione è molto golosa ma la pignolata messinese si distingue per la presenza della glassa bianca e nera: è infatti ricoperta per metà di cioccolata fondente e per metà con una particolare glassa di albume al profumo di limone. Può, inoltre, essere decorata con confettini colorati.

La pignolata messinese nasce durante la dominazione spagnola come variante e rivisitazione della più classica pignolata al miele : le famiglie nobili, infatti, commissionarono una pignolata più ricca, che potesse quindi distinguersi dalla versione semplice al miele.

Ma come si fa la pignolata fatta in casa? Si tratta di una ricetta molto semplice, di cui ora andremo subito a scoprire ingredienti e procedimento

 

Gli ingredienti della pigonolata glassata

  • 500 g di farina
  • 6 tuorli d'uovo
  • 1/2 bicchiere di grappa secca o alcool puro
  • 250 g di strutto per friggere
  • 1 presa di sale

Attrezzi: Tegame per friggere o friggitrice, sbattitore, pentolini, cucchiai di legno, carta assorbente

Come si fa la pignolata messinese: la ricetta

  • In una terrina battete l'alcool e i tuorli delle uova con una frusta, unite mano a mano la farina e impastate fino a quando l'impasto si stacca dai bordi. Deve rimanere consistente e non morbido.
  • Tagliatelo e ricavatene tante palline o tubetti di circa un paio di centimetri.
  • In un tegame o in una padella mettete a scaldare lo strutto.
  • Quando è fuso iniziate a friggere i pignoli, facendo attenzione a toglierli quando sono dorati.
  • Scolateli con un mestolo forato sulla carta assorbente e lasciateli raffreddare.

Andiamo, ora, a preparare la glassa bianca e nera.

pignolata messinese

Foto Josephine Caruso © 123RF.com

Come fare la glassa per la pignolata messinese

Ora che abbiamo dato vita alle palline che andranno a comporre la nostra pignolata è tempo di prepare la glassa bianca e nera con cui ricoprirla. Scopriamo subito ingredienti e procedimento.

Ingredienti per la glassa al cioccolato

  • 250 g di zucchero
  • 15 ml di acqua
  • 150 g di cioccolato fondente da copertura

Ingredienti per la glassa al limone

  • 250 g di zucchero
  • 2 albumi
  • 2 limoni
  • 1 presa di sale

Procedimento per la preparazione della glassa al cioccolato e al limone

  • Per preparare la glassa al cioccolato fate fondere in un pentolino dal fondo pesante lo zucchero con l'acqua, mescolando continuamente a fiamma molto bassa.
  • Quando lo zucchero è sciolto togliete dal fuoco e unite il cioccolato spezzettato, sempre continuando a mescolare finchè anche il cioccolato sarà fuso e cremoso.
  • Se necessario rimettete sul fuoco ma solo il tempo necessario di sciogliere il cioccolato e sempre mescolando.
  • Togliete dal fuoco, fate leggermente stiepidire poi passate metà dei pignoli nella glassa al cioccolato e sistemateli in un piatto ammonticchiati.
     
  • Per la glassa al limone montate a neve fermissima gli albumi con un pizzico di sale
  • In un pentolino fate fondere lo zucchero, sempre mescolando, togliete dal fuoco e incorporate gli albumi mescolando velocemente e con forza
  • Unite il succo di limone e mescolate
  • Passate la metà rimasta dei pignoli in questa glassa e poi sistemateli in un altro piatto accanto a quelli al cioccolato.

Decorate la pignolata con una spolverata di confettini colorati.

photo credit: pasticceriadeliamessina.it

Cucina e ricette
SEGUICI