Vellutata di topinambur: 3 ricette da provare

Classifica Classifica

Se avete sempre guardato con sospetto i topinambur, questa è l’occasione giusta per dare loro una possibilità: ecco tre vellutate da non perdere 

Le vellutate, tra i primi piatti a base di verdure - generalmente senza glutine - più in voga in ogni autunno che si rispetti, costituiscono delle invitanti pietanze veggie. Il topinambur si presta alla grande ad esserne un insostituibile ingrediente.

Con e senza patate, con le zucchine, con la zucca, con i porri: tante sono le vellutate con i topinambur da poter portare in tavola durante le stagioni più fredde (nella stagione calda vale la pena anche mangiarlo crudo!). Assaporare una fumante crema di topinambur al termine di una fredda giornata non ha prezzo. Eccone tre da non perdere, con tanto di invitanti immagini.

3. Vellutata di topinambur e patate

Equilibrata nel gusto, la vellutata di topinambur e patate si prepara mettendo a soffriggere mezza cipolla in una pentola con poco olio ed unendo 2 patate grosse e 3 topinambur puliti e tagliati a cubetti. Dopo aver fatto insaporire il tutto per un minuto, coprite con del brodo vegetale caldo e fate cuocere per circa 25 minuti. Al termine regolate di sale e pepe e frullate il tutto. Servite calda irrorando con un filo di olio.

2. Vellutata di topinambur e zucca

Corroborante pietanza vegetariana, la vellutata di topinambur e zucca è tra le più apprezzate. Voglia di prepararla? Tagliate a pezzetti 600-700 gr di zucca ed effettuate la stessa operazione con due topinambur. A questo punto fate soffriggere uno scalogno in poco olio, unite gli ortaggi e dopo avere fatto insaporire il tutto su fiamma vivace, coprite con del brodo vegetale caldo a portate a cottura. Al termine regolate di sale e pepe e frullate il tutto fino ad ottenere una crema vellutata. Servite con un giro di olio, una foglia di salvia e qualche crostino.

1. Vellutata di topinambur e gamberi

topinambur

Foto:  Antonio Truzzi © 123RF.com

Veniamo alla versione sicuramente più intrigante. La vellutata di topinambur e gamberi può diventare una proposta gourmet. Versate in un tegame dei gamberi ancora interi. Unite dell’aglio, del prezzemolo e dell’olio e fateli cuocere per circa 5 minuti. Prelevateli, filtrate il sughetto rimasto e tenetelo da parte. Fate soffriggere mezza cipolla in una pentola con poco olio, unite 2 topinambur e 2 patate a pezzi e coprite con del brodo. Portate a cottura ed al termine frullate unendo anche il sugo dei gamberi tenuto da parte. Versate nei piatti da portata guarnendo con i gamberi sgusciati.

 

Foto di apertura: Brent Hofacker © 123RF.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Cucina e ricette
SEGUICI