Come diventare YouTuber di successo

Notizia Notizia

Non basta aprire un canale su YouTube, ci vuole ben altro: ecco la ricetta per conquistare la celebrità attraverso un video.

Moderni consiglieri, la nostra vita senza gli YouTuber oggi sarebbe perduta. Non sai come truccarti? C'è il video ad hoc in cui l'esperto/a ti dà il giusto consiglio per non andare in giro come un panda. Non sai sfilettare il pesce? Ecco il tutorial in cui l'apposito YouTuber ti fa vedere come fare.

Ma se vuoi conquistare una platea delle dimensioni di quella di CutiePieMarzia, Clio MakeUp o di yotobi, vi tocca mettervi sotto e iniziare a spuntare tutti i passaggi di questa lista per diventare YouTuber di successo.

YouTuber: la ricetta del successo

Dopo aver capito chi sono, cosa fanno e quanto guadagnano, cerchiamo di capire come diventare YouTuber di successo. Innanzitutto, ci vogliono alcune doti personali. In primo luogo, la creatività, seguita dalla conoscenza del mezzo che si va ad usare. Ci vuole lungimiranza e capacità di immaginare le necessità future del proprio pubblico.

Costanza e impegno sono importantissimi per creare un piano editoriale solido e continuo. Infine, bisogna avere quella capacità, un po' innata un po' acquisita con gli esercizi giusti, per saper stare davanti a una telecamera.

Completa il mix molto studio di web marketing e aggiornamenti sulle funzionalità, sempre in evoluzione, della piattaforma, oltre a un importantissimo pizzico di fortuna.

YouTuber: gli strumenti per iniziare

Per "andare in onda" su YouTube basta davvero pochissimo: una telecamera, una connessione a Internet, creare un canale YouTube e un po' di tempismo.

Sì, perché magari avere l'idea del secolo e metterla in onda quando ce l'hanno tutti è pressoché inutile. D'altro canto, non bisogna improvvisare: si deve parlare di un argomento che si conosce approfonditamente, usando il linguaggio del pubblico a cui ci si rivolge.

Proprio per questo, a volte, interagire con il proprio pubblico può essere molto importante.

L'interazione con il pubblico

Gli YouTuber hanno in comune un tratto molto importante con gli influencer: l'interazione con il proprio pubblico. Coinvolgere l'audience è fondamentale per creare l'engagement, parolina magica che indica la creazione di quel legame che spinge un utente a tornare sul canale.

Per creare un vero e proprio rapporto con i propri follower, bisogna interagire, rispondere a ogni singolo commento con il proprio, personalissimo stile. Perché ricordiamolo: internet è un luogo abitato dall'espressione di persone reali, con le quali si può realmente interagire. Per questo, oltre al numero delle interazioni, è importante che esse siano di qualità.

Inoltre, a volte può essere il pubblico stesso a suggerire argomenti di cui parlare. Proprio per questo gli YouTuber chiedono spesso ai propri followe, al termine dei propri video, di suggerire argomenti per video futuri.

YouTuber: cosa è cambiato?

C'è una bella differenza tra gli YouTuber di oggi e i primi pionieri della piattaforma. Se prima bastava caricare un video a caso, senza starci troppo a pensare, mai come oggi "content is the king", il contenuto regna.

Per questo, per diventare YouTuber di successo, bisogna studiare al fine di creare contenuti di qualità, cercando di essere sempre unici e originali.

YouTuber: la dote fondamentale

Impegno, carattere, fortuna: tutti questi ingredienti sono fondamentali per avere successo, ma per essere un vero YouTuber e distinguersi dalla massa di semplici creatori di video, serve una cosa molto importante: la capacità di mettersi in gioco.

Foto apertura: ammentorp © 123RF.com

Hobby e tempo libero
SEGUICI