Vacanze alternative: come organizzare un viaggio in bicicletta

Guida Guida

Dalla definizione dell’itinerario da seguire alla scelta dell’alloggio: ecco i segreti per organizzare delle vacanze alternative in bicicletta assolutamente perfette!

Dalla definizione dell’itinerario da seguire alla scelta dell’alloggio: ecco i segreti per organizzare delle vacanze alternative in bicicletta assolutamente perfette!

Ci sono tanti modi per concedersi delle vacanze alternative: c’è chi può approfittarne per fare volontariato, o per partire in camper verso mete un po' insolite, ma per ridurre i costi e fare anche qualcosa di più originale c’è un’altra cosa che si può fare: organizzare un viaggio in bicicletta!

Riuscire a fare delle vacanze economiche e indimenticabili è il sogno di tutti e il viaggio in bicicletta è senz’altro una validissima opzione da prendere in considerazione se ci si vuole godere un momento di svago in un modo diverso dal solito.

Vacanza alternativa in bicicletta: la scelta dell'itinerario

Che sia un viaggio organizzato o fai da te, per non rovinarsi la vacanza, prima di partire ci sono tantissime cose da fare e una delle più importanti è la scelta dell’itinerario che va fatta tenendo conto di ciò che si vuole vedere ma anche delle proprie capacità fisiche.

Per avere tutto sotto controllo, prima di partire è bene definire un vero e proprio piano d’azione in cui segnare tutte le informazioni relative al percorso: dalle tappe da fare ai chilometri da percorrere, dal tipo di strada che affronterete alla esatta localizzazione degli alloggi.

Se poi deciderete di seguire i più noti itinerari ciclabili sarà tutto ancora più facile e basterà portare con voi una cartina per avere la certezza di non sbagliare.

Abbigliamento e accessori

Quando si parte in bici di certo non si hanno a disposizioni grandi valigie da riempiere con decine di capi di abbigliamento. Lo spazio è molto poco quindi è opportuno selezionare con cura quei pochi capi strategici che si riveleranno fondamentali per affrontare le vostre vacanze alternative.

Foto: ferli © 123RF.com

Il casco è ovviamente la prima cosa da porta con sé, ma serviranno poi pantaloncini da ciclista, che grazie alla loro particolare imbottitura risultano assai più comodi dei classici modelli in cotone, un abito largo e leggero da usare nei momenti di pausa, maglie traspiranti, sneakers, calzini appropriati e ovviamente gli occhiali da sole.

Chi poi teme di avere dolore alle mani dopo tante ore in bici, potrebbe infilare in borsa anche un paio di guanti appositi che attutiscono la presa mentre si è in sella.

Vacanza alternativa in bici: dove dormire

Un altro aspetto da non sottovalutare prima di partire in bici è la scelta dell’alloggio. I più avventurosi tenderanno a trovare qualche soluzione direttamente in loco, ma per godervi davvero senza pensieri la vostra vacanza, noi vi consigliamo vivamente di prenotare prima, specialmente se partire durante l’alta stagione.

Potreste optare per un soggiorno in ostello o campeggio, che vi farà anche risparmiare qualcosina, oppure puntare su un più comodo hotel o b&b: è solo una questione di gusti.

Come spostarsi (senza perdersi): strumenti utili

Se siete alle prime armi, non siete dei grandi esperti di viaggi in bicicletta e temete di perdervi durante il percorso, c’è un'altra cosa da fare prima di partire: procurarsi un GPS o al massimo scaricare delle app specializzate, come ad esempio Naviki, che vi consentono di creare dei veri e propri itinerari da consultare durante il tragitto in modo da non perdervi.

I migliori tour operator per un viaggio alternativo in bici

Per andare sul sicuro e godervi al massimo la vostra vacanza, potreste poi pensare di lasciar organizzare il vostro viaggio in bici a dei tour operator specializzati che offrono pacchetti speciali e aiutano a scegliere l’itinerario più adatto alle proprie esigenze.

In giro per il web ce ne sono di tantissimi, noi vi segnaliamo Verde-Natura, Girolibero, FUNActive Tours o Bike Divisione, ma vi basterà fare una veloce ricerca su internet per trovarne tanti altri!

Foto apertura: Anna Bizoń © 123RF.com

Hobby e tempo libero
SEGUICI