Mi ha lasciata e mi sfogo su un'app di incontri: sbaglio?

Dopo 5 anni di alti e bassi Anastasia è stata lasciata dalla sua ragazza. Un'app di incontri la sta aiutando a stare meglio. Ma si sente in colpa...

Cara Maya,

mi chiamo Anastasia. 30 anni e una storia finita dopo 5 anni di alti e bassi. La mia ragazza, di 8 anni più giovane di me, mi ha lasciata all’improvviso. Il motivo è che ha scoperto che le piacciono gli uomini… Sono stata male per un po’, poi, anche grazie all’aiuto delle mie amiche, mi sono ripresa e ho ricominciato a uscire. Ho scaricato un’app tipo Tinder, la versione dedicata alle lesbiche però. Solo che forse la situazione mi è un po’ sfuggita di mano… Non sono ancora uscita con nessuna, ma sto messaggiando con 4 ragazze contemporaneamente. Inizio a sentirmi in colpa perché sono andata oltre con tutte, con messaggi e telefonate erotiche. Non sono pronta per impegnarmi di nuovo in una relazione, ma queste persone mi piacciono tutte e mi stanno aiutando a stare bene… tu che faresti al mio posto?

Ana

Carissima Ana,

intanto penso che prenoterei il tuo posto per un po’: forse finora hai viaggiato solo in carrozze scomode, senza finestrino, dalle quali di solito non vedi l’ora di scendere, mentre il viaggio che stai facendo adesso è roba da prima classe ;)

Questa è l’idea che mi sono fatta. Che chiunque abbia provato le pene del cuore, ha diritto a lasciarsi sfuggire la mano, il braccio, il piede o quello che gli pare, almeno per un po’… Fino a quando non si rende conto che quell’organo che gli ha fatto tanto male ha smesso di provocargli dolore e comincia a funzionare di nuovo. L’unica cosa che farei al posto tuo è fare in modo che queste persone sentano la tua presenza nelle loro vite nello stesso modo in cui la stai sperimentando tu. Quindi non come i passi che ti conducono all’altare, ma più come un luna-park nel quale divertirsi per poi decidere se è arrivato il momento di fare sul serio.

Non dovresti recriminarti qualcosa per quello che fai. Giusto e sbagliato sono concetti davvero relativi e il senso di colpa è qualcosa che ci siamo inventati per dare una spiegazione alla nostra incapacità di resistere ai nostri desideri. Cerca solo di non giocare con i loro sentimenti… 4 donne arrabbiate che bussano alla tua porta sarebbero davvero difficili da gestire. Ecco, forse, fino a quando non deciderai che direzione prendere, sarebbe meglio non dare a nessuna il tuo indirizzo!

Fammi sapere come andrà a finire e un ultimo suggerimento: cerca di stare bene a prescindere dalla loro presenza. Devono essere un condimento per migliorare il sapore delle tue giornate, non il pasto che ti permette di vivere.

Fidati di me… ne so qualcosa anch’io ;)

Ti abbraccio,

Maya

Hai una domanda per Maya? Scrivi a postadelcuore@deabyday.tv

Foto: Wang Tom © 123RF.com

Maya risponde...

SEGUICI