5 modi per curarsi con le foglie di pandano

Classifica Classifica

Il pandano è una pianta asiatica dalle molteplici proprietà. Ecco 5 modi per curarsi con le sue foglie.

Il pandano è una pianta della famiglia delle Pandanaceae chiamata anche pandanus o pandan e comunemente utilizzata nella cucina asiatica. Le sue foglie vengono consumate fresche o secche e hanno un profumo particolarmente delicato.

Le foglie, però, sono anche particolarmente benefiche per la salute, tanto da essere utilizzate da secoli nella medicina popolare orientale. In Europa, tuttavia, è ancora difficile poter reperire questa pianta: la si più acquistare in alcuni negozi specializzati o più facilmente online. Il costo, tuttavia, non è molto contenuto: per 100 grammi di prodotto si pagano circa 8 euro.

Come ci si può curare con le foglie di pandano? Ecco 5 modi:

5-Masticare le foglie

Nella cultura asiatica masticare i fiori e le foglie del pandano si dice che aiuti a stimolare il desiderio sessuale e a curare l’eiaculazione precoce maschile. Un consumo diretto di questa parte della pianta, inoltre, rinfresca l’alito e aiuta a togliere sapori particolarmente sgradevoli dal palato.

4-Applicare le foglie sulle ferite

 

Il pandano è considerato un antidolorifico e un antibatterico naturale. Applicare direttamente le sue foglie sulle parti indolenzite del corpo può aiutare a curare le ferite e le scottature, ma anche a ridurre locali dolori al petto, mal di testa, mal di orecchi e artrite.

3-Utilizzare le foglie per preparare delle tisane

tisana

Nei Paesi Orientali le foglie di questa pianta asiatica sono utilizzate per la preparazione di alcune tisane e quasi sempre accompagnate da citronella, gelso, cartamo, tè verde o altre erbe simili.

2- Bollire le foglie

 

Far bollire le foglie può essere utile per trattare particolari malattie della pelle o anche per lenire scottature ed eritemi. Inoltre, nella tradizione popolare, questa modalità di utilizzo del pandano è storicamente utilizzata per curare anche il vaiolo.

1-Per ricavare oli essenziali

Oli essenziali

Questa pianta asiatica ha buoni effetti diuretici ed è efficace per ridurre i crampi allo stomaco e gli spasmi intestinali. Gli oli essenziali ricavati dalle sue foglie, inoltre, possono essere utili anche per aiutare le donne a recuperare parte della debolezza legata al parto.

Salute e benessere
SEGUICI