Allenamento tapis roulant: 5 errori da evitare

Classifica Classifica

Correre sul tapis roulant può essere tanto efficace quanto correre outdoor: basta evitare gli errori più comuni! Scopriamoli insieme!  

A differenza di quanto si pensi, l'allenamento sul tapis roulant non è noioso: basta non limitarsi a correre a ritmo monotono per diverso tempo! Il treadmill può essere davvero un macchinario dinamico che permette un programma di allenamento di tipo HIIT, a intervalli, di velocità, in salita e molto altro ancora.

 

Prima di iniziare, però, fate attenzione alla tecnica: migliorerete la velocità, la forza e la resistenza in un colpo solo!

 

 

5. Saltare il riscaldamento

 

Anche se siete di fretta e avete giusto il tempo della vostra corsa, non dimenticatevi di fare il riscaldamento: i muscoli ne risentirebbero e anche le vostre articolazioni. Con il riscaldamento aumentate l’elasticità dei tessuti connettivi, dei muscoli flessori delle anche e aumentate la vostra frequenza cardiaca. Bastano 3-5 minuti di jogging con 30 secondi di calci all’indietro o saltelli a ginocchia alte.

 

 

4. Tenersi alle maniglie del tapis roulant

 

Se vi sembra di andare più veloce tenendovi alle maniglie del tapis roulant, vi sbagliate: in questo modo invece “togliete peso” dalle gambe, rendendo più semplice e meno faticoso l’allenamento. Questo risulta ovviamente in meno calorie spese e, inoltre, spesso in una postura errata, con tensione al collo e alle spalle. Se sentite di dovervi “tenere”, allora rallentate il passo e pensate più al movimento corretto che non alla velocità della camminata o della corsa.

3. Guardare i piedi mentre si corre

 

Un po’ tutti noi lo abbiamo fatto: guardare i piedi mentre corriamo, per paura di cadere dal treadmill! Tuttavia questa posizione affatica il collo e le spalle e diminuisce l’ingresso di ossigeno. Tenete le spalle all’indietro e lo sguardo alto, verso lo schermo del treadmill oppure, se siete davanti a uno specchio, guardatevi e controllate la vostra postura.

 

 

2. Correre sempre allo stesso ritmo

 

I workout monotoni vi annoieranno e vi faranno odiare il tapis roulant! Alla domanda “come correre per dimagrire” la risposta è sempre correre a ritmi diversi, alternando sprint e corsa leggera, oppure correre su e giù dalle scale o in salita e discesa. Parola d’ordine: varietà! 

 

 

1. Distrarsi con TV o musica

 

Quando correte su strada fate attenzione al traffico, alle altre persone che corrono e al luogo in cui state correndo… mentre se siete indoor, questa attenzione può mancare e succede di lasciarsi distrarre dalla musica nelle orecchie o dalla TV accesa. Ma distrarsi può significare perdere la concentrazione sull’allenamento e quindi rallentare il passo, perdere di intensità, riducendo così i benefici di una corsa varia e intensa. Perciò, cercate di costruirvi un programma di allenamento sul tapis roulant vario per evitare altre distrazioni!

Foto d'apertura: StockedHouseStudio © 123RF.com

 

Dopo l'allenamento, parola d'ordine defaticare!

Alla fine dell’allenamento, rallentate prima di concludere la vostra corsa, proprio come fareste correndo su strada: è decisamente meglio che non terminare di netto la corsa. Settate il treadmill a una velocità di recupero finale che vi permetta di correre lentamente o camminare velocemente. 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Sport e fitness
SEGUICI