Che cos’è il foam roller?

Domande Domande & Risposte

Si usa sempre di più in fisioterapia, per fare stretching e per allenarsi con efficacia: oramai tutti conoscono il foam roller, il rotolo di gomma che migliora l’elasticità muscolare e prepara i muscoli allo sforzo atletico, oltre a favorire il recupero dopo lo sforzo o dopo un infortunio.

Il foam roller diventa quindi uno strumento complementare sempre più utile a chi fa sport e si allena: aiuta a fare stretching, per non avere dolori nel post-allenamento e, come anticipato, prepara i muscoli, riscaldandoli, prima di allenarsi.

Quando usate il foam roller, potete sentire un po’ di fastidio almeno all’inizio, proprio per il suo massaggio molto intenso.
Con il massaggio del foam roller la muscolatura viene distesa e in questo modo si riducono i rischi di infortuni. Il foam roller può essere usato come riscaldamento: aumenta la circolazione del sangue nei muscoli e li attiva. 

Inoltre, questo rullo serve come defaticamento e per fare massaggi focalizzati. Se fermate il foam roller dove avete del dolore muscolare, permettendo al peso del corpo di premere sulla zona, riuscirete a sciogliere i muscoli e l’eventuale contrattura.

Potete usare il foam roller per mal di schiena, dorsali, fascite plantare, collo. Il massaggio è efficace sui problemi muscolari, perché si può agire direttamente sul punto contratto e, in base alla forza della pressione delle mani, può lavorare a livello più o meno profondo. Va bene per qualsiasi dolore muscolare o contrattura che non siano eccessivamente dolorose e persistenti.

I benefici che il foam roller può avere sul corpo si uniscono ai benefici sulla mente: oltre a tonificare, attivare e rilassare i muscoli, è efficace anche nel ridurre la tensione emotiva, agendo come un massaggio shiatsu.

Il foam roller è leggero, relativamente economico, poco ingombrante e facile da usare. Se decidete di provarlo, iniziate creando la vostra abitudine al roller, usandolo tutti i giorni per 5-10 minuti: imparate i movimenti e cercate di apprendere come e quanto potete “spingere” sul massaggio. Riscaldate prima i muscoli (se vi allenate, potete usare il foam roller in seguito); eseguite movimenti lenti in avanti di 20 cm e all’indietro di 10 cm, poi muovete il muscolo di lato.

CHIEDI A DEABYDAY
La riposta non ti soddisfa? Chiedi nuovamente a DeAbyDay
Chiedi
Sport e fitness
SEGUICI