Come continuare ad allenarsi e non perdere la motivazione

Guida Guida

Avete finalmente deciso di iniziare ad allenarvi? Ecco come fare per non perdere la motivazione necessaria! 

Avete finalmente deciso di iniziare ad allenarvi? Ecco come fare per non perdere la motivazione necessaria! 

A volte il problema è “iniziare” ad allenarsi, trovare la motivazione per ritagliarsi il tempo di fare movimento tra il lavoro, gli hobby e gli impegni famigliari. Ma una volta superato questo ostacolo, la vera domanda è: riuscirò a non mollare alla prima difficoltà?

La vera discriminante tra chi continua ad allenarsi e chi molla alla prima difficoltà è mantenere la voglia di allenarsi: non è semplice tra i tanti impegni di ogni giornata!

Potete però provarci, seguendo i nostri consigli!

Ponetevi obiettivi realistici
 

 

Non è solo questione di motivazione, ma anche di esigenze famigliari, stanchezza fisica, stress e molto altro. Se c’è intorno a voi supporto, allora sarà facile mantenere alta la motivazione. Non imponetevi la palestra sempre 5 volte a settimana: analizzate la vostra situazione lavorativa, famigliare e personale e stabilite degli obiettivi realistici. Alla fine della settimana, fate un resoconto di cosa è andato bene e cosa, invece, è andato storto.

Rendete l’allenamento un’abitudine
 

via GIPHY

Iniziare ad allenarsi è faticoso: sin da quando prendete in spalla la borsa e uscite di casa. Ma piano piano diventa un’abitudine: fare attività regolarmente e pianificarlo vi aiuta a renderla più semplice da portare avanti a ogni sessione.

"Fatelo" semplice, ma intenso
 

via GIPHY

Se non avete un’ora per allenarvi, allenatevi per meno tempo: ci sono workout da 15 o 20 minuti e addirittura da 7 minuti! Ricordate che poco è sempre meglio di niente, se ben fatto!

Se non vi piace, cambiate
 

via GIPHY

Non affezionatevi: se il corso in palestra non lo sentite “vostro”, se correre vi annoia, se andare a nuotare vi infastidisce, allora cambiate allenamento. E sopratutto, se quello che fate non vi porta risultati, cambiate: non è detto che un altro tipo di allenamento non porterà nulla di buono! Anzi, è quasi certamente vero il contrario!

Restate…senza fiato!
 

via GIPHY

Qualunque sia l’attività fisica che avete scelto, fatela intensamente: anche solo portare fuori il cane è un ottimo allenamento, a patto che procediate a passo spedito, correndo o andando su percorsi a diverse altezze, fino ad avere caldo e a restare senza fiato! Lo stesso vale per esempio per altre attività come il giardinaggio.

Monitorate i progressi
 

via GIPHY

C’è chi della tecnologia non riesce proprio a fare a meno: se siete tra queste persone, allora usatela anche per allenarvi e tenere traccia dei vostri progressi, fissando i vostri obiettivi personali. Oppure usate un calendario e usatelo per tenere traccia di quello che fate: quando, quanto e come.

Sport e fitness
SEGUICI