Come scegliere le scarpe per fare trekking

Guida Guida

Se amate camminare in montagna e fare trekking in generale, dovete avere delle scarpe adatte al vostro stile di camminata. Ecco qualche consiglio!

Dipende molto da dove andate a camminare e da come lo fate: la scelta della scarpa da trekking infatti non è universale, ma molto soggettiva. Non esiste la scarpa migliore in assoluto!

Per scegliere le scarpe da trekking dovete provarle, scegliendo il numero giusto e preferendo tessuti e modelli che meglio vi corrispondono.

I modelli delle scarpe da trekking

La scelta innanzitutto parte dal tipo di scarpe: c’è quella bassa, flessibile e perfetta per escursioni giornaliere anche estive, quella di altezza media a stivaletto, che sostiene il piede efficacemente ed è valida per escursioni brevi e quelle più alte, adatte a trekking da più giorni e intensi sia come durata sia come difficoltà, spesso invernali.

La prova sul piede

Una volta selezionata la tipologia, dovete provare la scarpa: meglio se fate il confronto con la lunghezza del vostro piede e non con la taglia, perché diversi marchi offrono diversa vestibilità. Quando provate la scarpa, dovete avere un pollice di distanza tra il vostro alluce e la punta della scarpa: portate il piede in avanti, deve passare un dito tra il vostro tallone e la fine della scarpa. Non dovete sentire la scarpa che impedisce alle punte di muoversi e dovete sentire invece il tallone ben fermo.

Cercate di provare le scarpe a fine giornata: in genere i piedi sono più gonfi e affaticati e non correrete il rischio di prendere scarpe troppo strette.
Provate le scarpe con le calze giuste: ovvero, con calze che usate di solito e che userete per il vostro trekking.

In generale, la scarpa deve farvi sentire bene. Se comprate online, provate prima in negozio almeno una tipologia di scarpa da trekking del marchio che sceglierete: i brand infatti mantengono la stessa calzata per la maggior parte delle loro scarpe.

I requisiti tecnici

Le calzature tecniche da trekking offrono comfort, leggerezza e praticità per regalare a chi è appassionato di questo sport scarpe che si adattano come un guanto, assicurando traspirazione, resistenza, isolamento termico. Se camminate solo con il bel tempo, preferite una scarpa traspirante; se camminate in qualsiasi condizione atmosferica, optate per una scarpa impermeabile, utilissima se camminate in montagna tra ruscelli e neve.

La suola e l’intersuola sono elementi fondamentali per la scarpa da trekking: oggi le nuove tecniche garantiscono minime torsioni e ottima tenuta anche laterale, con resistenza e assorbimento di urti e asperità del terreno. Il grip è ottimale anche sui suoli umidi.

Un consiglio finale: fate una prova su strada prima del vostro primo trekking con le scarpe nuove. Usatele su un percorso inclinato, sui sassi, avanti e indietro per “fare vostre” le scarpe nuove.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Sport e fitness
SEGUICI